Zic, navigazione veloce.
Menu orizzontale | Menu di sinistra | contenuto principale | Menu di destra
Zic è l'Istituto Comprensivo di Zanica
Istituto Comprensivo di Zanica (BG)
Via Serio n.1, 24050 Zanica (BG)
Tel. 035 670728 - Fax 035 671653
e-mail: bgic89300q@istruzione.it
e-mail PEC: bgic89300q@pec.istruzione.it
C.F.: 95118880160 Codice I.P.A.: UFV693

Menu orizzontale

contenuti principali

Come sopravvivere alla scuola media

Domande, consigli e risposte su

Il Primo giorno di scuola

Ti chiederai cosa portare?

Vieni a scuola con almeno 2 quaderni nuovi (quadretti o a righe non importa), il diario per eventuali avvisi e l'astuccio con biro, matita e dei pastelli o pennarelli colorati.

Sei in ansia per il posto nuovo, compagni nuovi?

Ti consigliamo di riprendere a parlare con i tuoi vecchi compagni raccontandogli di quello che hai fatto nelle vacanze, di esprimere ai tuoi compagni di quello che stai provando e stare nel tuo nuovo gruppo per abituarsi a loro, cercando di legare con tutti, rispettando i compagni.

Cosa accadrà il primo giorno?

Ti ritroverai con i "tuoi vecchi e nuovi compagni" nella scuola che hai visitato l'anno prima. L'orario sarà ridotto e incontrerai parte dei nuovi insegnanti che ti accoglieranno e cercheranno di farti sentire a tuo agio nella nuova realtà. Per i giorni a seguire farai altre attività, divertenti e piacevoli, di conoscenza e di accoglienza.   

La Scuola

Incontrerai materie nuove come...

Corpo Movimento e Sport, Musica, Tecnologia, ecc...

Come tutte le cose nuove devi dare maggior attenzione e maggiore impegno. Se ti trovi in difficoltà, dedica per i primi tempi più studio a casa, cerca di essere partecipe in classe e chiedi agli insegnanti quello che non capisci o ti riesce difficile fare. 

Avrai più ore di studio

Dopo la scuola è meglio studiare per 1 o 2 ore al giorno (dipende però dalla materia) e non perdere troppo tempo a giocare con video-giochi. Sappi che dovrai dedicare più ore di studio a casa rispetto alla primaria. Ti suggeriamo di organizzare il pomeriggio in questo modo: iniziare con le materie più difficili, che magari non ti piacciono, o con gli esercizi scritti, perché agli inizi sei più riposato. Poi le attviità di studio, da farsi anche su più giorni.
Prima di metterti al lavoro stabilisci quante pause effettuare e quanto farle durare. Fanne quante ne vuoi, ma durante lo studio non pensare ad altro, tieni spenta la TV, il cellulare, la playstation, il pc e abbassa il volume della radio poiché ti fanno perdere la concentrazione.  Se con il tempo e l'esercizio riuscirai ad abituarti a queste regole vedrai che, oltre ad avere buoni risultati a scuola, avrai  a disposizione anche più tempo per te e per le altre attività...

Avrai più ore di scuola la mattina e l'intervallo più breve. 

Ti consigliamo di sfruttare l'intervallo per parlare, per giocare e per scherzare con i compagni della tua o delle altre classi. Per affrontare le 5 ore di studio del mattino per ti consigliamo di consumare un'abbondante colazione facilmente digeribile per darti la carica necessaria; per affrontare il pomeriggio di compiti ti consigliamo un pranzo leggero per evitare di addormentarti ...

Maggior attenzione:

E' bene prestare attenzione in classe in modo costante per poi studiare con più facilità a casa; inoltre prendi appunti sulle parti più importanti che indica il/la professore/ssa.

Sappi che ti dovrai alzare qualche minuti prima:

Ti consigliamo di andare a letto presto, soprattutto le mattine in cui prevedi di avere materie faticose e verifiche; non studiare la sera tardi né il mattino presto, sembra che non sia la condizione migliore per ricordare, e rischi di avere in mente solo quello che hai ripassato.
Preparare la cartella con attenzione e guardare sempre il diario per eventuali compiti da fare nelle ore pomeridiane, e per eventuali cambiamenti di materia prestare sempre attenzione!!!

Fai moto... aiuta la mente ed il corpo :

Se ti è possibile vieni a piedi o in bici a scuola: non inquini, tieni in efficienza il corpo, ti aiuta a svegliarti ed arrivare bello tonico.
Quando esci da scuola torna subito a casa per pranzare con calma. Se poi il tragitto casa-scuola lo fai in compagnia, è l'ideale per affrontare nel giusto spirito le attività scolastiche.

Gli Insegnanti

Insegnanti più severi:

Rispettali e non farli arrabbiare inutilmente: porta sempre i compiti eseguiti e il materiale necessario in ordine, rispetta i tuoi compagni e professori. Comunque se ti comporterai bene e li ascolterai, ben presto ti accorgerai che non esistono professori severi, e cercate di seguire i loro consigli in modo puntuale perché sono molto utili per avere successo nella scuola e non solo.

Come parlare con gli insegnanti:

Ora sei più grande, con gli adulti dovrai imparare a rapportarti in un modo meno familiare, come eri abituato alla primaria. Cerca di dare del LEI quando ti rivolgi ad un insegnante, (anche se alcuni si faranno dare del tu), al dirigente ... è un ottimo esercizio linguistico!



Note legali | Privacy | URP | Elenco siti tematici

Sviluppo e realizzazione 2002-2017Lo Zic Group